Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Missione cucina - il portale della cucina

Sardegna

Colingionis di patate
Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e versatevi al centro lo strutto e una presa di sale; quindi impastate, unendo l'acqua tiepida necessaria a ottenere un panetto omogeneo e morbido, che lavorerete energicamente con le mani per alcuni minuti; infine, coprite il panetto con un telo e lasciatelo riposare per circa un'ora. Nel frattempo,…
Burrida sarda
Come si prepara la burrida alla Cagliaritana (o burrida a sa casteddaia): pulire per primo i pesci eliminando sia la testa che le interiora. Lasciare da parte i fegatini per farli bollire poi in un tegamino per pochi minuti. Portare ad ebollizione una pentola d’acqua salata, immergervi i gattucci per un quarto d’ora. Scolare i pesci…
Maccheroni al ferretto
I maccheroni al ferretto (o macarrones de busa) è una ricetta di cucina sarda. Leggete la preparazione e scoprirete perché si chiamano al "ferretto"! Si parte con l'impastare la farina con le uova, l'olio, lo zafferano e un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Coprite con un panno pulito e lasciatelo…
Sebadas con miele di corbezzolo
La sebada è un dolce tipico sardo che un tempo veniva preparato durante i lunghi periodi di transumanza al pascolo così quando i pastori tornavano a casa, venivano deliziati con questi dolcetti. Impastate la farina con le uova e un pizzico di sale. Aggiungete l'olio (o strutto) fino a ottenere una consistenza elastica e morbida. Coprite…
Il pillus sardo
Il pillus è un piatto tipico della cucina sarda che si prepara impastando il semolino con le uova per ottenere una pasta uniforme e morbida. Per far questo c'è bisogno di una lunga lavorazione con le mani. Lasciate riposare per circa un'oretta. Nel frattempo tritate la cipolla e fatela rosolare in padella con l'olio. Una volta…
Dalla letteratura una tradizione gastronomica ancorata a sapori semplici e intensi, la cucina sarda
La nostra seconda isola più grande per estensione ha una cucina fortemente legata alla tradizione del territorio, caratterizzato fin dall'antichità dalla pastorizia e allevamenti di bestiame. Grazia Deledda nel 1912 pubblicava una delle sue raccolte di novelle più note Chiaroscuro dove descriveva, in particolare in una intitolata Un po' a tutti, la cucina sarda, perché è…
Promozione dell’alimentazione ecologica in agriturismo
La proprietaria dell'agriturismo Aghe, in località Murdegu (provincia di Oristano) è un medico nutrizionista, "sensibile" alla cucina vegetariana e vegana. Tra prodotti freschi locali biologici e promozione dell’alimentazione ecologica e vegetariana si districa il menù di questo agriturismo basato sui principi della cucina mediterranea. Pannelli solari e compostaggio vegetale fanno da contorno a questo stile di…
Quello strano agrume sardo: la pompia
Definito come "agrume endemico" della Sardegna nord orientale, diffuso nei comuni di Siniscola, Posada, Torpè e Orosei, la pompia non ha certamente un bell'aspetto in quanto deforme e bitorzoluto. Cresce solo in terra sarda, nell'area della Baronia, intorno al comune di Siniscola (a una cinquantina di chilometri da Olbia) dove molte famiglie hanno piantato in…
Mazzamurru
Far scottare i pomodori in un tegame con acqua in ebollizione, scolarli, privarli della pelle, dei semi, dell'acqua di vegetazione e tritarli. Sbucciare la cipolla, lavarla e affettarla finemente con un coltello; lavare il basilico, asciugarlo delicatamente e spezzettarlo. In un tegame con l'olio fare appassire la cipolla senza lasciarla colorire; inirvi i pomodori, un…
Bugnoletti di patate
Lavate le patate, metterle in una pentola con abbondante acqua fredda, portare lentamente ad ebollizione, salare e farle cuocere per 30 minuti circa. Scolare le patate, privarle della pelle, schiacciarle nello schiacciapatate, raccogliere il passato in una terrina e lasciarlo raffreddare. Aggiungervi la farina, le uova, il lievito, lo zucchero, un pizzico di sale, la…