tradizioni culinarie - Missione Cucina
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

tradizioni culinarie

La ricetta del pastin
Il pastin è una tipica pietanza della provincia di Belluno, realizzata con carne tritata fresca e speziata. Diverso da vallata a vallata, può essere mangiato crudo o cotto.
Ciambellino pasquale
A Pasqua non ci sono solo le uova di cioccolata e la colomba! Il ciambellino è un tipico dolce pasquale della Valdichiana (provincia di Arezzo) realizzato con ingredienti poveri che si rifanno alla tradizione contadina di questo territorio. Ogni paese detiene la sua ricetta. Infatti di questo dolce ci sono varie versioni. Veniva preparato e…
Ultimo di Carnevale: frittelle ripiene alla crema
Le frittelle ripiene alla crema, dette anche, in alcune parti d'Italia, brighelle , sono i tipici dolci da preparare nel periodo di Carnevale, ma son buoni tutto l'anno! Farcite con crema pasticcera, o crema al cioccolato, e decorati con zucchero semolato sono soffici e irresistibili. Insomma una vera tentazione, in cui è caduta, oggi…
Guancia di manzo al Chianti
Tagliate la guancia a fette oppure a pezzettini, salate e infarinate. In una padella scaldate 2 cucchiai di olio extra vergine e rosolate la guancia. Versate il vino e fate evaporare per circa 1 minuto. Abbassate la fiamma e aggiungete il pepe in grani. Coprite e ultimate la cottura bagnando la carne con il brodo quando…
A Napoli “Mangiacammina”, la passeggiata del gusto
È stato presentato alla Borsa internazionale del turismo a Milano (13 -15 febbraio), il progetto sociale di animazione turistica integrata che si svolgerà a Napoli a giugno. Si intitola: Mangiacammina e rappresenta una maniera innovativa di fare turismo coniugando le bellezze del territorio napoletano e le tradizioni dell’enogastronomia locale. Il programma di questo appuntamento riservato a…
Tagliolini in brodo di fagioli
Preparate i tagliolini disponendo sopra una spianatoia la farina a fontane con le uova al centro e un pizzico di sale. Impastate bene e fate riposare per un quarto d'ora. Stendete l'impasto con il mattarello formando delle sfoglie. Arrotolate e tagliate in tanti piccoli cerchietti di 1 cm di spessore. Aprite ed ecco che si…
Zuppa di pollo del Tarlati
Rispetto alla maggioranza delle zuppe toscane, questa ha la particolarità di avere come ingrediente principale la carne, sia pollo che gallina o fagianella, che la rende così analoga alla specialità francese come la “Soupe à la reine”. La zuppa di pollo del Tarlati ha origine con il vescovo aretino Guido Tarlati del 1300, scomunicato poi,…
Collo d’ocio ripieno all’aretina
Il collo d’ocio (il maschio dell'oca in Valdichiana si chiama così) ripieno è un piatto tradizionale della cucina contadina aretina, legato al periodo della battitura e delle grandi ricorrenze. Oggi viene servito come piatto prelibato nelle sagre dedicate all'"ocio" molto frequentate in esate nei paesi in provincia di Arezzo. Preparazione Prendete un collo già disossato…
Zuppa della regina alla francese
Prendete un petto di pollo, dividetelo in due parti e mettetelo a rosolare in una padella con del burro e una piccola cipolla tagliata a fettine sopra un tagliere da cucina. Salate e pepate finemente servendovi di un macinapepe. Bagnate con un bicchierino di grappa e fate evaporare, poi abbassate la fiamma del piano cottura.…